Qua la mano Dzeko. Disgelo tra Fonseca e il bosniaco, oggi il faccia a faccia decisivo

Edin è tornato in gruppo e sabato sarà convocato per la Juve. Ruolo chiave di Pinto per la pace. La Roma rivede il sereno

di Redazione, @forzaroma

Prove di pace. Per il bene di tutti, ma soprattutto della Roma. Da ieri la tensione tra Edin Dzeko e Paulo Fonseca è meno forte dei giorni precedenti, scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport. Anzi, ci sono stati anche dei piccoli passi avanti nel rapporto tra i due, come dimostra anche il reintegro del centravanti bosniaco nel gruppo. Ieri mattina, infatti, Dzeko ha smesso di lavorare individualmente ed è tornato ad allenarsi con i suoi compagni.

Passi avanti che non sono stati giganteschi, nel senso che ovviamente non ci possono essere stati baci e abbracci come tra due vecchi amici che hanno litigato per motivi futili e si ritrovano a far pace. No, qui i passi avanti sono stati piccoli, ma comunque importanti. E avranno il giusto prologo questa mattina, quando i due si ritroveranno faccia a faccia per chiarirsi. E quello che si diranno lo racconterà molto probabilmente nel pomeriggio (alle 15.30) il general manager Tiago Pinto, in una conferenza stampa che è stata programmata dal dirigente per spiegare il mercato giallorosso ma che diventerà anche l’occasione per parlare di quanto successo tra Edin e Fonseca.

Adesso il piano dentro la Roma è quello di farli andare avanti insieme, farli convivere nel miglior modo possibile. Non sarà facile, anche perché nei mesi passati ci sono stati almeno un altro paio di frizioni importanti tra Dzeko e Fonseca che però non hanno avuto risalto mediatico. Ma ci sono state e sono anche quelle lì, come ferite ancora aperte.

Dzeko, dunque, sabato tornerà nella lista dei convocati e parteciperà alla trasferta di Torino, in casa della Juventus. Ma lì, probabilmente, non si porrà ancora il problema della fascia, perché Edin – a meno di clamorose sorprese – dovrebbe partite dalla panchina (a guidare l’attacco giallorosso sarà ancora Borja Mayoral). Ma è chiaro che la fascia di capitano sarà sicuramente uno dei passaggi con cui il rapporto può riprendersi o frantumarsi ancora una volta.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy