La Primavera ad Avellino per scavalcare di nuovo la Lazio

La Roma primavera potrebbe riscavalcare la Lazio già oggi nel recupero contro l’Avellino. Tanti gli impegni per i ragazzini di Alberto De Rossi

di Redazione, @forzaroma

«Il campionato è riaperto». Le parole di Alberto De Rossi dopo la pesante sconfitta nel derby segnano la strada: rimontare il Bari e riprendersi la vetta. Prima dei pugliesi, in classifica, c’è la Lazio. Il controsorpasso può avvenire già oggi, nel recupero ad Avellino. Ma se la Roma si trova a dover rimontare, molto dipende dalle fatiche del triplo impegno (più il trofeo di Viareggio): oltre a campionato e Coppa Italia, i giallorossi hanno scoperto anche la Youth League. Eppure questa è una Primavera abituata a viaggiare. Vietnam, Sud Africa e Stati Uniti: il giro del mondo nell’ultimo anno. Tre continenti in cui la Roma ha disputato tornei internazionali. Da Orlando alla Campania è un bel salto. Qualcuno dei ragazzi maggiormente presenti nelle rotazioni di De Rossi dovrà fermarsi per smaltire la stanchezza accumulata contro Ajax e Lazio. Davanti, probabile sia Vestenicky ad accomodarsi in panchina. Spazio a Soleri, sostituto naturale dello slovacco. Rimanendo sui tre d’attacco, per un Ferri squalificato torna Di Mariano. L’ultima maglia del tridente sarà contesa da Di Livio e Cedric. A centrocampo c’è l’imbarazzo della scelta. Pellegrini, D’Urso, Adamo, Pepin e Ndoj i candidati a scendere in campo ad Avellino. La difesa sarà la stessa del derby.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy