Perotti e quei gol verso l’addio. Ansia per Pedro

Diego ancora decisivo nelle partite dei saluti.0 Per lo spagnolo infortunato forse una visita specialistica a Roma

di Redazione, @forzaroma

Qualcuno, scherzando, sui social ha scritto: “Perotti dopo i gol agli addii del Capitano e Daniele segna pure al forse addio di Smalling. Comincio a pensare che sia la Jessica Fletcher della Roma“. In effetti, scrive Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport, se abbia la passione per i gialli non si sa, di certo però l’argentino è l’uomo dei gol pesanti.

Quella contro la Juventus, infatti, potrebbe essere l’ultima partita di Diego con la Roma in campionato, dopo quattro anni e mezzo di alti e bassi , 26 gol in 106 partite in Serie A, 32 in 138 gare complessive.

Il suo ricco (guadagna circa 3 milioni) contratto scade il prossimo 30 giugno, ma non è un mistero che la Roma stia cercando per lui una sistemazione e che la sua famiglia (soprattutto il loquace papà) non abbia mai nascosto la volontà di terminare la sua carriera in Argentina, al Boca Juniors.

Il prossimo anno nel suo ruolo la concorrenza sarà ancora più agguerrita. Oltre a Mkhitaryan, Zaniolo, Pellegrini e Carles Perez, infatti, la Roma ha già preso lo spagnolo Pedro, che sabato si è infortunato alla spalla nella sfida tra Chelsea e Arsenal. Una lussazione che preoccupa la Roma, che lo aspetta nei prossimi giorni per le visite mediche e per la firma ufficiale del contratto. Il trasferimento non è in dubbio, ma la Roma vuole comunque essere certa delle sue condizioni. Per questo, Pedro potrebbe anche fare una visita specialistica nella Capitale, per poi decidere se operarsi o meno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy