Perez punto fermo, prova a convincere pure Firpo e Todibo

Perez punto fermo, prova a convincere pure Firpo e Todibo

Con gli addii di Kluivert, Under e Perotti, l’ex Barça è in ascesa

di Redazione, @forzaroma

Fra i tanti con la valigia, lui è sicuro che il futuro a breve scadenza ha un solo nome: Roma. Strana la vita per Carles Perez, che vede davanti a lui i titolari veri o presunti, “cadere” uno ad uno come i dieci piccoli indiani di Agatha Christie, come riporta La Gazzetta dello Sport.

A 22 anni, infatti, l’attaccante spagnolo ha tutto per diventare sempre più un punto fermo della squadra di Paulo Fonseca, che lo stima sempre di più. Così, se le necessità di fare cassa porteranno lontano Under, Kluivert e Perotti – come la dirigenza per certi versi si auspica, vista la necessità di ripianare parte delle perdite – Perez diventerà sempre più centrale nella Roma.

Visto che a Roma si sta trovando molto bene, è possibile che possa fungere da ambasciatore (o testimonial) per le trattative di prestito di Firpo e Todibo che il d.s. Petrachi sta portando avanti. Due giocatori, ovviamente, che hanno richieste, ma che forse Perez potrebbe aiutare a sedurre. Impressioni? Sarebbe quasi meglio di fare gol. O no?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy