Pellegrini, capitan quarantena si coccola la Roma. Ora e per il futuro…

Il jolly nel centro di gravità giallorossa. La ripartenza aiuterebbe a trattenerlo

di Redazione, @forzaroma

Qualcuno, scherzandoci su, l’ha chiamato anche Capitan quarantena, scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport. Senza nulla togliere ovviamente a Edin Dzeko. Ma se c’è un giocatore che – insieme al centravanti bosniaco – ha fatto un po’ di tutto per tenere unita la Roma in questo periodo di lockdown, quello è proprio Lorenzo Pellegrini. In questo periodo di stop il numero 7 si è prodigato per tenere unite le parti: da una parte le squadra, dall’altra il club. La quarantena l’ha visto protagonista in prima persona, insomma, anche nell’aiutare tutti quelli un po’ più in difficoltà. 

Adesso ci sarà poi da capire quale sarà il futuro di Pellegrini. Fosse per lui resterebbe per sempre alla Roma, esattamente come il club vuole continuare a puntarci come giocatore e come uomo. Si dovesse ripartire, le possibilità che Pellegrini non venga ceduto sono alte, possibilità che però scenderebbero in caso di stop definitivo della stagione. Ecco anche perché del rinnovo del suo contratto (scadenza nel giugno 2022) ancora non si è parlato, allo stato attuale è tutto fermo. Prima, infatti, c’è da capire il futuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy