Paura per Florenzi. Trauma al ginocchio già operato a ottobre

Il terzino giallorosso durante l’allenamento di ieri pomeriggio ha sentito una fitta al ginocchio sinistro: due giorni di riposo, poi la visita dal prof. Mariani

di Redazione, @forzaroma

Un movimento innaturale, il ginocchio sinistro che va in torsione, una torsione anomala e preoccupante. E subito il fastidio, misto ovviamente alla paura. Perché il ginocchio di Alessandro Florenzi è proprio quello sinistro, infortunatosi il 26 ottobre scorso a Reggio Emilia, contro il Sassuolo, e poi operato due giorni dopo a Villa Stuart dal professor Pier Paolo Mariani. Ieri il jolly giallorosso si è rifatto male proprio su quel ginocchio lì e, in attesa degli esami strumentali di venerdì, bisognerà aspettare per capire anche quanto grave. Ma i primi segnali, ovviamente, sono di preoccupazione pura.

Ieri pomeriggio in campo con la Primavera e quel fastidio avvertito durante una corsa. Certificato poi a fine serata anche dal comunicato ufficiale del club: «Florenzi nell’allenamento odierno con la Primavera ha subito un trauma distorsivo al ginocchio sinistro. L’atleta nei prossimi due giorni osserverà riposo e sarà sottoposto a cure antalgiche. L’entità del trauma verrà quantificata con esami strumentali e consulto specialistico con il professor Mariani nella giornata di venerdì».

Il problema vero è che il ginocchio si è gonfiato e questo potrebbe anche non essere un buon segno, visto che è quello operato e c’è sempre di mezzo un legamento crociato. Ovviamente, è impossibile stabilire con certezza i tempi di recupero, dipenderà tutto dagli esami e dalle condizioni in cui Mariani troverà il ginocchio. E, soprattutto, il legamento.

(A. Pugliese)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy