Paura Nainggolan: incidente sull’A1 con la Ferrari

L’ex centrocampista della Roma contro un guard rail vicino ad Arezzo. Ninja illeso, danni per 50mila euro

di Redazione, @forzaroma

Pomeriggio di paura per Radja Nainggolan, vittima di un incidente in autostrada sull’A1. Come anticipato ieri da Forzaroma.info, il neo interista ha sbattuto violentemente contro il guard rail all’altezza di Arezzo con la sua Ferrari GtC4 lusso nera. Una pericolosa sbandata a causa della foratura dello pneumatico con danni per circa 50 mila euro, scrive Alessandro Russo su “La Gazzetta dello Sport“. Uno spavento non da poco per il calciatore belga, ma nessuna ferita. L’ex centrocampista della Roma è uscito illeso dall’impatto, così come la persona che viaggiava con lui, che era alla guida. Ad avere la peggio è stata la fiancata anteriore del gingillo fiammante da 262 mila euro.

Erano le 16 di ieri quando, al centralino di Europe Assistance arriva una telefonata di soccorso proveniente dalla Toscana. Dall’altra parte del filo c’è Nainggolan che spiega animatamente la dinamica dell’incidente e lascia le coordinate del luogo dove chiede sostegno e assistenza. Ha la voce turbata e arrabbiata per l’incidente, ma si mostra fermo nelle indicazioni. “Ho preso il guard rail, si è rotto tutto il lato sinistro anteriore della macchina e ho pure una ruota danneggiata“. Quanto basta per fare partire la macchina dei soccorsi con il rituale di velocità necessario, tutto per mettere in sicurezza conducente e corsia autostradale. Localizzata la Ferrari, Radja e il suo accompagnatore sono stati raggiunti in 25 minuti e, sbrigate le pratiche burocratiche, accompagnati a Prato. Per lui pronta una macchina sostitutiva per continuare il viaggio. Ripresa la marcia con la paura alle spalle, il Ninja è arrivato in Lombardia in serata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy