Pau Lopez pronto a esorcizzare l’incubo Ronaldo: per sé e per la Roma

Pau Lopez pronto a esorcizzare l’incubo Ronaldo: per sé e per la Roma

In Liga nel 2015 il portiere giallorosso subì cinque gol da Cristiano. Ora è pronto: “I big match mi esaltano”

di Redazione, @forzaroma

Qualche settimana fa Pau Lopez, parlando di Cristiano Ronaldo ha detto: “Segna meno che a Madrid, ma è sempre determinante”, scrive Chiara Zucchelli su “La Gazzetta dello Sport”. Parole non banali se si pensa che il portiere spagnolo ha incassato, in una sola partita, 5 reti dal fenomeno portoghese. La sensazione è che davanti agli attaccanti bianconeri toccherà a lui mettere in campo tutta la sua esperienza. Esperienza che quattro anni e mezzo fa non aveva, visto che la stagione 2015/2016 fu la prima da titolare nella sua carriera. L’incontro con Ronaldo fu da dimenticare: “I big match lo esaltano”. E quello di domani lo è. Davanti avrà la squadra 8 volte campione d’Italia e alcuni tra gli attaccanti più forti al mondo, dietro invece uno stadio con 60mila persone pronte, per la maggior parte, a sostenerlo. “Qui ho fatto il salto di qualità”, ha detto qualche giorno fa. Nella Capitale è nato il suo secondo figlio, Pau Lopez ha capito che RomaJuve è una partita speciale. La voglia di rivincita nei confronti del portoghese c’è, ma c’è soprattutto la voglia di regalare e regalarsi una notte indimenticabile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy