Pallotta-Baldini: vertice per la Roma

di finconsadmin

(La Gazzetta dello Sport – M.Cecchini) – Forse il vero oceano di distanza che c’? tra l’Italia e l’America si chiama fiducia. Ieri un rapporto pubblicato dall’Istat-Cnel ci ha raccontato come solo il 20% circa degli abitanti del nostro Paese si fidi del prossimo. Ecco, a due giorni dalla scadenza del termine concesso al discusso sceicco Adnan Adel Aref al Qaddumi al Shtewi per depositare garanzie pari a 50 milioni e diventare co-proprietario della Roma, ? comprensibile come la fiducia tra il mondo italiano (capeggiato da UniCredit) e quello statunitense (guidato da James Pallotta) abbia diverse radici culturali.

 

Rotschild spiega A limare la differenza, comunque, da oggi ci penseranno Baldini e Zanzi, che incontreranno ad Austin (Texas) il presidente (che domani compir? 55 anni) per fare il punto della situazione. I nodi da sciogliere sono parecchi: concedere proroghe allo sceicco (UniCredit non gradirebbe)? Aprire ad altri investitori (si parla di imprenditori svizzero-tedeschi)? Convincerlo a una ricapitalizzazione robusta? Puntare su Andreazzoli per il futuro. Una cosa ? certa: gestire la Roma non ? facile e lo si capisce anche dall’intervista ad Alessandro Daffina, a.d. di Rotschild Italia (riportata da Insideroma.com), che ha lavorato al passaggio di propriet?. ?Il primo problema ? stato la scrematura dei soggetti ? dice tra l’altro ? fatto grazie a UniCredit. Il calcio attrae di tutto. Ci sono soggetti che usano un club per ripulire un’immagine losca e per esercitare potere sul territorio. I Sensi per? erano delle persone perbene. Io fin dall’inizio ero convinto di cederla all’estero e mi sono scontrato anche con i Sensi. Qualche italiano era interessato, ma hanno avuto paura?.

 

Osvaldo a Barcellona Con queste spiegazioni, ovvio che crisi finanziaria preoccupi. Di sicuro il mercato in uscita ? gestito da un Sabatini vicino al rinnovo ? sar? robusto. Il primo partente ? Osvaldo, che ha speso i due giorni liberi a Barcellona. Possibile un suo ritorno all’Espanyol? Difficile. Pi? calde le piste Tottenham e Juve, nonostante il mandato per sondare ricchi club russi.

 

Nike &Lupetto Concluso l’accordo con Kick Tv (uno dei pi? importanti canali di YouTube dedicati al calcio) per la produzione di video, a breve si dovrebbe ufficializzare l’accordo con la Nike a partire dal 2014, forse con un restyling del lupetto. La prossima stagione sembrava dovesse essere coperta dalla Asics senza per? mostrare il marchio. Ieri, per?, ha bussato un’azienda partner di Puma, senza contare che la stessa Asics, pagando, potrebbe ?apparire?, sia pure per un anno. ?[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy