Pallotta all’esame della Consob: le garanzie ci sono

Pallotta all’esame della Consob: le garanzie ci sono

Il magnate di Boston ha tempo fino a dicembre per ultimare le operazioni

di Redazione, @forzaroma

Due giorni fa la Roma ha affrontato l’esame della Consob, necessario per una società con un bilancio che resterà in sofferenza fin quando Pallotta non completerà la ricapitalizzazione di 42 milioni, scrive Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport.

Nel caso in cui la società venga ceduta invece se ne occuperà l’acquirente. Secondo la normativa post-Covid, il magnate di Boston ha tempo fino a dicembre per ultimare le operazioni. Ha dato però le necessarie garanzie alla Consob, l’autorità che vigila sulla borsa, e prima del 12 agosto per ottenere l’iscrizione al campionato dovrà fornire le stesse garanzie alla Covisoc.

Intanto, qualora vincendo lo scudetto in anticipo il match tra Juventus e Roma fosse anticipato, i giallorossi resterebbero a Torino visto che pochi giorni prima ci sarà la sfida con i granata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy