Nzonzi ridisegna la Roma: “Io e De Rossi? Tutti e due”

Nzonzi ridisegna la Roma: “Io e De Rossi? Tutti e due”

Il francese: “Ho giocato con Kanté, posso farlo pure con Daniele. Monchi sa come si vince, speriamo di fare come il nostro Siviglia”

di Redazione, @forzaroma

“Sono un centrocampista centrale, lì davanti alla difesa è il ruolo in cui mi sento più a mio agio, anche se poi posso giocare anche negli altri ruoli del centrocampo – dice Steven Nzonzi nel giorno della sua presentazione – La concorrenza con De Rossi? Lui come Kanté sono due grandi giocatori, anche se molto diversi come profili. Con Kanté ho giocato anche insieme da titolare contro la Danimarca, in nazionale, chissà che non possa succedere anche con De Rossi”.

Difficile, almeno finché il modulo resterà questo e cioè il 4-3-3, scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport.
In quel caso o uno o l’altro, o De Rossi o Nzonzi. Diverso, invece, se si dovesse virare sul 4-2-3-1 o sul 3-4-3, moduli che Di Francesco ha utilizzato anche nella passata stagione.

Monchi è uno che sa come si vince e che ha vinto tanto. – aggiunge il centrocampista che ritrova il ds che lo portò al Siviglia –  Speriamo di ripeterci, anche se per vincere c’è bisogno che incastrino tante cose. Portare a casa trofei è sempre difficile, anche se il nostro obiettivo è ovviamente quello di migliorarsi. Ma a volte è più facile a dirsi che non a farsi”.

Parola a Monchi: “Ho fiducia in Steven, è un giocatore molto forte. E penso che qui lo possa diventare ancora di più, giocando e allenandosi tutti i giorni con il resto del gruppo, che ha qualità. Con lui abbiamo reso la squadra ancora più forte”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy