Nuovo d.s., Burdisso in pole. Friedkin sfida l’idea araba

Nuovo d.s., Burdisso in pole. Friedkin sfida l’idea araba

Ieri il magnate texano avrebbe chiamato a raccolta i suoi legali per parlare della nuova offerta da presentare per l’acquisto del club

di Redazione, @forzaroma

E se James Pallotta chiama, nel senso che manda messaggi ai potenziali compratori della Roma, l’unico ad uscire allo scoperto, per il momento, è Dan Friedkin. Ieri il magnate texano avrebbe chiamato a raccolta i suoi legali per parlare della nuova offerta da presentare per l’acquisto del club, scrive Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport.

Se passerà dalle parole ai fatti, i tempi della cessione sarebbero relativamente brevi e Pallotta sarebbe fuori dalla Roma entro fine estate. Ma occhio ai colpi di scena: ieri sono tornate le voci di un interessamento dal Kuwait e da un altro gruppo del Golfo Persico. Ma tutti avrebbero bisogno ancora di tempo.

In attesa che la trattativa entri nelle battute finali, la dirigenza è alla ricerca dell’erede di Petrachi. Il nome che sta prendendo sempre più quota negli ultimi giorni è quello di Nicolas Burdisso, cinque anni in giallorosso che da direttore sportivo ha portato De Rossi al Boca Juniors.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy