Niangbo ci riprova, Gent all’Olimpico senza paura

Niangbo ci riprova, Gent all’Olimpico senza paura

Il’ivoriano ha già sfidato i giallorossi con il Wolfsberger. Il presidente belga: “Siamo impazienti di giocare”

di Redazione, @forzaroma

Chi si rivede. Domani sera all’Olimpico, la Roma ritroverà l’attaccante ivoriano Anderson Niangbo, una vecchia conoscenza dei giallorossi, scrive Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport.

Fino a poche settimane fa giocava nel Wolfsberger, la squadra austriaca affrontata, senza riuscire a batterla, nei gironi di questa Europa League. Niangbo è stato in campo 90 minuti contro i giallorossi sia all’andata sia al ritorno, mettendo in difficoltà con la sua velocità la retroguardia di Fonseca, soprattutto nella sfida giocata all’Olimpico.

È stato suo, infatti, il tiro-cross deviato da Florenzi nella porta della Roma che ha consentito agli austriaci di pareggiare la prima volta (risultato finale 2-2).

Talento ventenne della Costa d’Avorio, in questa stagione ha disputato 31 partite, con 11 reti all’attivo e 8 assist. In Europa non ha ancora segnato, evidentemente ci proverà domani, visto anche lo spirito ottimista con cui lui e il club belga giocheranno a Roma.

A confermarlo a forzaroma.info , seppure senza alzare troppo i toni, anche il presidente Ivan De Witte: “Storicamente la Roma è più avanti rispetto al Gent, ma i miei giocatori non vedono l’ora di scendere in campo. Non sono molto fiducioso, ma posso dire che ci credo al 20-30%. So delle difficoltà della Roma in queste ultime settimane, ma l’Europa League è diversa dal campionato. La buona notizia è che i nostri giocatori sono impazienti di affrontare questa gara. Ci mancherà Yaremchuk, ma spero che Depoitre possa essere pronto. Avremo anche David, una delle nostre armi migliori in attacco“.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy