Nessuno sconto, Strootman salterà Milan e Juventus

La Corte Sportiva d’Appello non cambia il verdetto del giudice: l’olandese squalificato per simulazione

di Redazione, @forzaroma

La Corte Sportiva d’Appello ieri ha respinto il reclamo presentato dalla Roma contro le due giornate di squalifica di Kevin Strootman, comminate per «simulazione» attraverso l’utilizzo della prova tv. L’olandese perciò salterà Milan e Juve

Secondo il club giallorosso – rappresentato dall’ a.d. Gandini e dall’avvocato Antonio Conte – l’arbitro Orsato e il giudice di porta in condizione di vedere bene la scena, pur valutandola poi in maniera errata. E poi, ha affermato la difesa, di che simulazione di tratta se il centrocampista olandese – una volta caduto – non fa scene di nessun tipo? Se avesse cercato il rigore a tutti i costi, allora, avrebbe mantenuto il piede nella posizione in cui si trovava, così da ricevere il colpo di Wallace. Invece, istintivamente, per proteggere la gamba ha evitato il contatto, cadendo inevitabilmente a terra. “Non è andata bene – dice Gandini a Mediaset – abbiamo portato tutti gli elementi, ma la Corte non è stata di questo avviso. Peccato perdere, Strootman, ma per il 2° posto è tutto nelle nostre mani”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy