Nainggolan e quei cinguettii anti-Juventus diventati ruggiti

«Uno scudetto con la Roma a 10 con la Juventus» Stasera punta al primo successo e c’è da scommetterci che, se ci riuscirà, la festa sarà completa: in campo e, ovviamente, su Twitter

di Redazione, @forzaroma

Radja Nainggolan è uno dei calciatori della Serie A che ama più di altri usare i social network. La Gazzetta dello Sport evidenzia come spesso il Ninja ha dedicato qualche suo cinguettio alla Juve o soprattutto ai tifosi bianconeri. E non solo da quando veste la maglia giallorossa. Siamo nell’agosto 2012: Nainggolan, centrocampista del Cagliari, condivide il pensiero di un tifoso che, riferendosi ai problemi del club sardo con lo stadio, scrive: Meglio prefabbricato che l’arbitro comprato». Novembre 2014: un utente ricorda a Radja le «tre pere» di Torino, lui risponde: «Io ricordo 3 pere marce». E poi, ancora, luglio 2015, sempre rispondendo a chi gli diceva che parlava male della Juventus solo perché non era riuscito ad andarci: «Sono 5 anni che non vado. Ci speravi, vero?».

E quando Allegri quest’estate sperava di rubarlo a Garcia la risposta del belga era sempre la stessa: «La Roma è la priorità».

Nainggolan non ha mai avuto la volontà di lasciare Roma, tanto che, diventato ufficiale il riscatto, il comunicato di gioia urbi et orbi è arrivato: «Finalmente sono al 100% giallorosso, quello che ho sempre voluto».

E una volta certo di restare in giallorosso Radja ha deciso di riscaldare ancora un po’ l’estate e dall’Indonesia ha detto di preferire «uno scudetto con la Roma a 10 con la Juventus». Apriti cielo, anche qui. Juventini sul piede di guerra, confronti con Padoin che «ha vinto 9 trofei mentre tu sei a zero» e replica: «Ma perché mi paragonate sempre a lui e non a Pogba?».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy