Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

Mourinho, Spalletti, Gasperini e Inzaghi: tutti a casa squalificati

Getty Images

Rocchi: "Mou e Luciano si sono scusati. Il tecnico del Napoli ha la battuta facile Massa si è sentito attaccato, giusto così"

Redazione

Se non è un record, poco ci manca, scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport. Soprattutto se si circoscrive il discorso alle 7 sorelle, o presunte tali. Sta di fatto che nel 10° turno di A mancheranno ben 4 allenatori delle big, tutti appiedati da giudice sportivo Mastrandrea per un turno: Mourinho (Roma), Spalletti (Napoli), Gasperini (Atalanta) e Inzaghi (Inter). Mou per doppia ammonizione, Spalletti "per aver rivolto all’arbitro frasi irrispettose, con atteggiamento ironico", Inzaghi "per aver contestato platealmente e con veemenza una decisione arbitrale" e Gasperini "per aver rivolto frasi irriguardose al momento dell’ammonizione".  E ieri ha parlato anche il designatore arbitrale Gianluca Rocchi: "Spalletti è toscano, ha la battuta pronta, ma Massa si è sentito attaccato e ha reagito come gli abbiamo chiesto, essendo intransigente con chi si comporta male. Con Mou e Spalletti ho parlato a fine gara, si sono scusati, segno di intelligenza". Intanto, la Roma è stata multata di 10mila euro per cori di discriminazione territoriale, mentre sugli eventuali cori razzisti contro Osimhen la Procura Federale ha disposto un supplemento di indagine per verificare se veramente ci siano stati o meno. Da sottolineare, però, che a fine partita uno come Koulibaly (sempre molto sensibile sul tema) non ne ha fatto menzione. Infine fermati per un turno Soriano e Soumaoro del Bologna e Bereszynski della Sampdoria.