Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

Mourinho esalta Abraham: “Segna e sa soffrire, dà tutto per la squadra”

Getty Images

Il portoghese: "Meglio vincere così che non 5-0". Il centravanti: "Amo questo club, mi sento a casa"

Redazione

Quando José Mourinho alla fine dice: "Nello spogliatoio ho spiegato ai ragazzi che mi fa più piacere una vittoria del genere che un successo per 5-0", si capisce come Tammy Abraham stavolta vada santificato, scrive Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport. Ormai per il centravanti - giunto all’8° gol stagionale e al quarto in questo mese e col nuovo modulo - i segnali d’indispensabilità lievitano. E non solo in fase offensiva, come chiarisce anche lo stesso Special One. "Nel finale aveva i crampi, ma gli ho chiesto uno sforzo in più perché mi serviva la sua fisicità soprattutto sulle palle inattive. Mi dispiace solo che aspettava di calciare quel rigore, ma non gli è stata data l’opportunità perché c’era un fuorigioco dieci minuti prima…", graffia ironico. "Come ho sempre detto amo questo club - dice Abraham a fine partita - perché fin dal primo giorno mi sono sentito subito a casa. Non c’è niente di più bello che segnare davanti a questo pubblico. Prima del rigore stavo palleggiando, visto che era un momento delicato e tutto stava andando per le lunghe. Sono rimasto concentrato e ho giocato col pallone per dimostrare che non ero nervoso".