Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

Mourinho cambia vice: via Sacramento, arriva Foti

Getty Images

Da ieri la Roma ha cambiato un volto nello staff tecnico dello Special One

Redazione

La modalità è anomala, non fosse altro perché un vice difficilmente lascia una squadra a metà stagione, soprattutto poi se sei il vice di un allenatore che hai sempre idolatrato, scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport. Sta di fatto che da ieri la Roma ha cambiato un volto nello staff tecnico di Mourinho. Via Joao Sacramento, che era appunto il suo vice – e come tale anche il collaboratore più stretto e più importante – e dentro Salvatore Foti, uno che la Roma l’ha sfiorata da giocatore e che negli ultimi anni ha fatto il collaboratore tecnico di Marco Giampaolo alla Samp, al Milan e al Torino. A suggerire l’arrivo di Foti è stato Stefano Rapetti, il preparatore della Roma che cura la parte atletica insieme a Lalin e che ha già lavorato con Mou all’Inter e nel Manchester United. Foti è uno che quando si è affacciato in Serie A – era il 2006 – sembrava un predestinato. Palermitano, 33 anni, ha fatto la spola tra A e B, giocando anche con Vicenza, Messina, Treviso, Empoli, Piacenza e Lecce e chiudendo la carriera in Svizzera, tra Chiasso e Balerna. Prima di scegliere la Sampdoria, da giovanissimo, era stato vicino anche alla Roma. "Ricordo che Bruno Conti tempestò di telefonate la mia famiglia perché scegliessi la Roma. Avrei potuto anche andare in Inghilterra ma optai per la Samp perché fu l’unica che mi assicurava da subito che mi sarei allenato con la prima squadra ogni giorno", ha detto in passato.