Mirante stavolta cede. Smalling, in arrivo l’ok dello United

Mirante stavolta cede. Smalling, in arrivo l’ok dello United

Il portiere esce sconfitto dopo 15 gare. C’è il sì dei Red Devils per il centrale. Ma per ora vale solo per la Serie A…

di Redazione, @forzaroma

Il talismano giallorosso ieri non ha funzionato e dopo quindici partite da imbattuto, Antonio Mirante deve chinare la testa ed accettare la sconfitta, scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport.

L’ultima volta che era uscito con il volto scuro dal campo era successo il 12 dicembre del 2018, di fatto un anno e mezzo fa, con la sconfitta per 2-1 in Europa League in casa del Viktoria Plzen. Poi per il portiere campano è arrivata una striscia positiva di 15 gare, dove a difesa della porta giallorossa aveva collezionato otto vittore e sette pareggi.

Intanto, però, tra oggi e domani dovrebbe arrivare a Trigoria l’okay del Manchester United per allungare il prestito di Chris Smalling fino al termine del campionato attuale. Un sospiro di sollievo per il club giallorosso, perché l’inglese è assolutamente fondamentale anche per le prossime dieci partite di questa Serie A, quelle in cui la Roma proverà a cullare ancora le minime speranze residue di superare in classifica l’Atalanta, pensando però nel contempo anche a difendere il quinto posto dall’assalto di Napoli e Milan.

Ovviamente, la Roma si aspetta che i Red Devils diano anche l’okay per «allungare» l’utilizzo del difensore centrale anche a tutto il mese di agosto, quando la Roma andrà in Germania a giocarsi la parte finale dell’Europa League (partendo dagli ottavi di finale con il Siviglia, in programma in gara unica il 5 agosto). Su questo, però, ci sarà da lavorarci su ancora.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy