Manolas tiene alto il mirino: “Eliminiamo i portoghesi”

Manolas tiene alto il mirino: “Eliminiamo i portoghesi”

Il difensore greco: “Martedì abbiamo giocato benissimo. Peccato aver preso quel gol: che iella…”

di Redazione, @forzaroma

Che la partita con il Barcellona gli avesse lasciato il segno dentro lo si sapeva. E lo aveva anche già detto più volte. Sarà però l’atmosfera della Champions League di questi giorni che Kostas Manolas ci è voluto tornar su: “È vero, la sensazione del gol contro il Barcellona è stata finora il momento migliore della mia carriera – dice il difensore greco –. Quella è stata una notte meravigliosa per tutti i romanisti. Ed io ero l’uomo più felice del mondo”. Dal Barcellona al Porto: “Martedì scorso abbiamo fatto una grande partita – continua Manolas – Peccato solo per il gol subito, lì siamo stati davvero molto sfortunati. Su mille volte, non risuccederebbe più di prendere gol in quel modo lì. Dove possiamo arrivare in Champions? Adesso pensiamo alla gara di ritorno con il Porto, dobbiamo cercare di passare il turno. In caso ci si riesca, poi vedremo fin dove riusciremo a spingerci” riporta La Gazzetta dello Sport. Affrontato l’argomento più importante, quello legato all’Europa ed alla coppa che conta, Manolas si è poi dedicato a tutto il resto. Rispondendo a tutta una serie di domande a raffica. Secche e dirette. I tre attaccanti che lo hanno messo più in difficoltà? “Ibrahimovic, Messi e Benzema”. Tolto Totti, il giocatore più forte con cui ha giocato? “Direi Maicon”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy