Manolas a caccia della Champions con la Roma. Ma l’Inter l’aspetta

Il centrale greco recuperato per domani: «Vogliamo vincere, anche se loro sono molto forti»

di Redazione, @forzaroma

Magari tra qualche mese San Siro potrà anche essere il suo stadio. Da qui a giugno, però, ci sono ancora più di tre mesi, in cui Kostas Manolas continuerà a dare tutto se stesso per la Roma. Ad iniziare proprio dalla sfida di domani sera contro l’Inter, dove cercherà di aiutare la Roma a respingere gli ultimi assalti con vista-Champions della squadra di Pioli. «Loro hanno tanti giocatori forti, negli ultimi tempi hanno sempre vinto tranne che contro la Juventus, dove non meritavano di perdere – dice il difensore greco – È una squadra compatta, che non prende tanti gol. Insomma, l’Inter è sempre l’Inter, dovremo fare attenzione. Ma noi non temiamo nessuno. Siamo la Roma e andiamo a Milano per vincere».

Questa è la prima partita di un poker da brividi (Inter, semifinale di coppa Italia con la Lazio, Napoli e trasferta di Lione in Europa League) e la Roma vuole partire con il piede giusto, scrive Andrea Pugliese su “La Gazzetta dello Sport“. Esattamente come Manolas, che decise la sfida di andata con un colpo di testa (anche se la Lega gli tolse il gol, valutandolo come autorete di Icardi) e che ieri si è allenato a parte per la botta al ginocchio destro presa contro il Villarreal che lo ha costretto a lasciare il campo per Rüdiger (il tedesco verrà multato per la stupida espulsione di giovedì). «La difesa a tre ci ha sistemato, prendiamo pochi gol, siamo sempre in equilibrio e abbiamo un uomo in più per coprire eventuali errori – continua Manolas – Inter e Napoli, comunque, per me saranno un passaggio decisivo per la stagione».

Poi, da giugno prossimo, molto probabilmente le cose cambieranno e Manolas potrebbe anche non essere più un giocatore della Roma. Con l’Inter alla finestra da tempo. «Si parla molto del suo futuro. Di Inter ma non solo, anche di Juve, Barça, Chelsea, Psg e United – ha detto giovedì Yannis Evangelopoulos, l’agente del greco – Per ora Kostas è alla Roma ed ha un contratto fino al 2019». Contratto che però non è mai stato né prolungato, né adeguato, come invece era stato promesso a Manolas ad inizio stagione. Nel frattempo la Roma, per tutta una serie di situazioni, ha maturato la convinzione che possa essere proprio lui il pezzo pregiato da sacrificare sull’altare dei conti. E i nerazzurri hanno manifestato la volontà di mettere sul piatto della bilancia 40 milioni di euro e forse anche qualcosa in più. E Manolas? Ci penserà più avanti: «Ho fatto bene a venire alla Roma, sono contento della mia scelta. Ora spero solo di continuare a giocare così e di fare contenti i nostri tifosi».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy