Manfredini, De Sisti lo ricorda: “Terribili quelle barzellette ma noi ridevamo ugualmente…”

Le parole del centrocampista: “Dietro l’attaccante c’era una grande persone: i suoi consigli li ho portati dentro tutta la carriera”

di Redazione, @forzaroma

Pedro Manfredini il grande attaccante, Giancarlo De Sisti lo ricorda così in un’intervista a “La Gazzetta dello Sport”.

Da cosa vuole partire?
Dal riferimento che è stato Pedro. Ho iniziato a giocare nella Roma un po’ dopo di lui, ero ragazzino ed ero incuriosito da questa storia del piede… Ben presto, però, ho capito che dietro il grande attaccante c’era una persona preziosa. I suoi consigli li ho portati dentro di me tutta la carriera.

 

E poi c’era il Manfredini che raccontava barzellette.
Ecco, veniamo alle note dolenti. Spesso le sue non facevano ridere, ci provava e riprovava, ma niente. E noi alla fine ridevamo lo stesso, ma non per la barzelletta, per la faccia che faceva quando non ci vedeva divertiti dal suo racconto. È come se l’avessi davanti ora.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy