Maglie, negozi, campus, stadio: tutto con Nike

di finconsadmin

(Gazzetta dello Sport) Un accordo decennale, cifre top secret ma tante iniziative da realizzare anno dopo anno, mese dopo mese, risultato dopo risultato.Tra Roma e Nike non solo un accordo di sponsorizzazione tecnica, ma una vera global partnership.

 

 
DIVISE, TORNEI E MONDIALI? La Nike, dal 2014, fornir? alla Roma tutto il materiale sportivo per prima squadra e giovanili. Non solo: ci saranno anche capi per il tempo libero dedicati a giocatori e tifosi e in occasione del Mondiale brasiliano dovrebbero essere creati a Rio e nelle altre citt? che ospiteranno le partite stand appositi con il materiale giallorosso. Idee di questo tipo, come anche la creazione di maglie storiche e da collezione per i tifosi, verranno decise di volta in volta a seconda dei risultati della squadra e dello sviluppo del marchio Roma nel mondo. Nike, tra l’altro, ha intenzione di sponsorizzare campus e tornei organizzati dalla Roma in tutto il mondo. In questo senso particolare attenzione verr? dedicata al mercato americano (States e Canada, ma anche Sudamerica, dove i giallorossi possono contare su un discreto numero di tifosi) e a quello asiatico, soprattutto cinese. Ci saranno anche amichevoli con i grandi club (Barcellona, Manchester, Arsenal o Psg ad esempio) tutti sponsorizzati dal brand americano.

 

 
LO STADIO? Il discorso con Nike ha riguardato e riguarder? anche lo stadio. Pi? le cose andranno avanti pi? il marchio americano sar? coinvolto. E non ? detto che il coinvolgimento si limiti soltanto alla costruzione di uno o pi? store all’interno dell’impianto. Per il momento per? non ci sono stati ancora passi ufficiali su questo, visto che i vertici Usa di Nike aspettano altri passi concreti sullo stadio, cos? come non sono state comunicate ufficialmente le cifre dell’accordo. Entrambe le societ? vogliono tenerle segrete e saranno rese note soltanto quando la Roma sar? obbligata a scriverle nel bilancio. Si parla di una base intorno agli 8 milioni a stagione ma che, con le varie iniziative da studiare in futuro, potrebbe arrivare anche al doppio nel giro di qualche anno.
zuc

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy