L’ultima proposta: avere Smalling almeno con il Siviglia

I giallorossi provano a prendere tempo con il Manchester United per il riscatto rimandando ogni decisione di altri 7 giorni

di Redazione, @forzaroma

A domanda sulla trattativa Roma-Manchester United per il riscatto di Smalling e la sua presenza nella fase finale di questa stagione, ieri Fonseca ha risposto: “Non parlo di Europa League, adesso penso solo alla Fiorentina” .  Eppure, scrive Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport, il tema in questiona è di stringente attualità.

La dirigenza si è accorta che il Manchester United è osso assai duro da rosicchiare. La prima offerta di prestito oneroso con obbligo di riscatto è stata rispedita al mittente, così la Roma ha deciso di fare uno sforzo non banale per un giocatore che a novembre compirà 31 anni: 14 milioni pagabili in più annualità.

I Red Devils però non abbassano le loro pretese, vicine ai 20 milioni. La Roma, alle prese con il cambio di società, avrebbe bisogno di tempo, così ha proposto al Manchester United di avere Smalling a disposizione per il Siviglia, guadagnando almeno un’altra settimana.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. noel - 3 mesi fa

    Questa societa` assurda chiede un’altra settimana al Man Utd. Ci stanno umiliando!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy