L’Olimpico è vuoto: la Lazio ha meno tifosi di un anno fa

di finconsadmin

(Gazzetta dello Sport)Domenica, dopo Lazio-Fiorentina, i giocatori in zona mista erano più o meno tutti soddisfatti, anche se solo per la prestazione.Lo era anche Claudio Lotito a cui però, a un certo punto, è stato consegnato il foglio con il numero dei presenti allo stadio, tra abbonati e paganti. Lotito ha preso quel foglio, se lo è messo in tasca e, stupito (eufemismo) ha iniziato a scuotere la testa. Spettatori: 30.562. Ed era 6 ottobre, allo stadio ci si va al massimo con una giacca a vento. E quando inizierà il freddo? (…)

Muro trentamila Prima di Lazio-Chievo si era giocata Lazio-Udinese, una settimana dopo la Supercoppa: 24.858 spettatori, neanche 5mila biglietti venduti. Gli abbonamenti, il 25 agosto, erano 20.041 (la curva Nord rimase chiusa): sul bilancio 22.901, domenica scorsa 23.024. In altri tempi, i 30mila spettatori si sarebbero superati in un attimo (lo scorso anno dopo quattro partite di campionato la media era di 32.775): ora si fa fatica a raggiungerli, la media oggi dice 28.140 spettatori in campionato. E non accadeva spesso che rimanessero invenduti i biglietti del derby destinati alla squadra in trasferta: stavolta è successo. Vada per le tribune, che per una famiglia di quattro persone sacrificano quasi mezzo stipendio, ma c’erano vuoti anche nei Distinti: costavano 45 euro, ma era pure il primo derby post 26 maggio. Per non parlare dell’Europa League, con 11.769 persone per LazioLegia («Sono rimasto deluso dal fatto che sia venuta poca gente», disse Petkovic) e della Supercoppa Primavera: quella sera, i biglietti costavano 5 euro, ma non si andò oltre i 2mila.

Ultimo tentativo La società le sta provando tutte: per LazioCagliari, in programma domenica 27 ottobre alle 20.45, chi acquisterà prima il biglietto (da martedì scorso a domenica) lo pagherà la metà, chi lo farà la prossima settimana avrà uno sconto del 25%. Iniziativa, questa, che ha riscosso il parere positivo dei tifosi, sottolineato sui forum di riferimento:«Grandissima iniziativa, spero che saremo in tanti, altrimenti nessuno(scritto in maiuscolo, ndr) potrà dire più niente sui prezzi» scrive Ro, su lazio.net. Un altro utente, Drieu, la legge diversamente: «Se la società è arrivata a questo punto, siamo davvero alla frutta. Lodevole iniziativa, ma sintomatica di quanto la scarsa affluenza pesi negativamente sulla società e sulla squadra. La prossima sarà andarli a prendere a casa, offrirgli il pranzo e farli entrare gratis». Hai visto mai…

 

10
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy