?Le President? chiede un ingaggio da salvatore

di Redazione, @forzaroma

(La Gazzetta dello Sport – A.Grandesso) – In Francia sfoggia un soprannome eloquente: ?Le President?. Alias Laurent Blanc, ex centrale di Napoli e Inter, ma anche Barcellona e Manchester United. Ex leader della nazionale campione di tutto tra 1998 e 2000. Quella stessa Francia che da c.t. ha rimesso in piedi dopo la devastante gestione Domenech. Il tutto con la postura di vincente e un curriculum breve ma intenso, cominciato nel 2007 a Bordeaux, portato allo scudetto prima di approdare ai quarti di finale di Champions League, abbandonato per salire di grado, predicando stile offensivo alla catalana, rigore difensivo italiano e management all?inglese.

 

Devastazione Dalla Francia Blanc se n?? andato a fine Europeo sbattendo la porta dopo l?eliminazione ai quarti per mano proprio della Spagna (2-0). In realt? centrando l?obiettivo minimo di una missione che nel 2010 sembrava disperata per una nazionale ridicolizzata dalla rivolta dello spogliatoio in difesa del neo juventino Anelka al Mondiale. Blanc liberatosi dal Bordeaux in declino, si ritrov? in terra devastata. Ma in posizione di forza, ottenendo pieni poteri: stipendio da pi? di 100mila euro lordi almese, 50mila in meno che in Gironda ma il doppio del predecessore, e staff di ben 21 persone, Barthez incluso come consulente d?oro. […]

 

Discriminazione Almeno quanto la prima fase ascendente della sua Francia costruita in attacco su Benzema, affidata in difesa all?ex giallorosso Mexes. Scelta ripagata con i prestigiosi 2-1 sull?Inghilterra di Capello, a Wembley nel novembre 2010, e 1-0 sul Brasile a febbraio 2011, ma sempre in amichevole. Poi il declino, innescato dallo scandalo sulle quote etniche dove Blanc fu accusato, a torto, di promuovere una formazione discriminante nei confronti dei ragazzini di colore. […]

 

Diffidenza Cos? Blanc prima dell?Europeo si ? ritrovato indebolito nella trattativa del rinnovo con il presidente federale che preferendogli Deschamps gli rinfacciava ingaggio, staff e anche conflitto d?interessi del procuratore che gestisce molti nazionali francesi. Lo stesso Jean-Pierre Bern?s che guida la manovra di aggancio alla Roma. Con cui Blanc, ex pupillo di Lippi, corteggiato in primavera daMoratti, tratta forse con la diffidenza degli esordi: ?In Italia non ci si fida dei tecnici stranieri, in questo l?Inghilterra ? pi? avanti?. Guarda caso dove tratterebbe in contemporanea con altri club, valorizzato dal ricordo di difensore benedetto dall?altro suo maestro Ferguson.[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy