L’Atalanta è il tabù di Fonseca: il portoghese ha sempre perso

Il tecnico: “Questa è una gara diversa dalle altre. Lo scudetto? È presto per parlarne”

di Redazione, @forzaroma

Se c’è una squadra che gli dà davvero dei pensieri da quanto è in Italia quella è proprio l’Atalanta. Perché contro i nerazzurri nella scorsa stagione Paulo Fonseca ha subito la sua prima sconfitta italiana, scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport.

Ecco perché la sfida di oggi l’allenatore della Roma la vivrà ancora più intensamente, perché per lui l’Atalanta è davvero un piccolo grande tabù.

Tabù non solo perché nella scorsa stagione contro la squadra di Gasperini ha perso in entrambi le circostanze, ma anche perché l’Atalanta è stata a lungo la squadra su cui la Roma ha fatto la corsa per sperare di agganciare in extremis il treno della Champions League. “Questa è una partita diversa dalle altre contro un avversario diverso dagli altri – dice Fonseca alla vigilia – Loro sono molto forti fisicamente e nei duelli individuali. Ovviamente il nostro obiettivo resta quello di vincere anche la gara di Bergamo. Lo scudetto? Ho sempre detto che puntiamo a fare meglio dello scorso anno e quindi ad entrare tra le prime quattro. Ma siamo ancora a dicembre, è presto per parlare di altre ambizioni“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy