Lady Fonseca, cuore ucraino ora tutto in giallorosso

Katerina lavorava nella comunicazione del club di Donetsk prima di sposare Paulo .Il suo feeling con la Città Eterna

di Redazione, @forzaroma

C’è molto destino, e anche un pizzico di romanticismo, nella storia che lega Paulo Fonseca e sua moglie Katerina alla doppia sfida in programma domani e giovedì prossimo contro lo Shakhtar. Intanto perché la signora Fonseca, da tre anni moglie del tecnico della Roma è ucraina e lavorava nella comunicazione del Donetsk quando ha conosciuto Paulo, scrive Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport. L’amore è scoccato quasi subito, lei ha lasciato il lavoro da giornalista e conduttrice tv per evitare incidenti diplomatici e ha scelto di godersi la sua favola.

Katerina dovrebbe rilasciare presto un’intervista in Ucraina e perché tra la conferenza di oggi e quella di mercoledì prossimo sicuramente Fonseca tornerà sul rapporto con una terra che per lui ha significato tanto. Lavoro, visti i trofei vinti, e amore, una sorta di seconda vita che l’ha portato fino a Roma. Cosa riserveranno i prossimi mesi a lui e alla sua famiglia non lo sa nessuno, probabilmente neppure gli stessi protagonisti, che vivono la città, per quanto possibile, ancora un po’ da turisti. Ora il cuore resta in un cassetto perché Fonseca non può, e non vuole, fare sconti alla sua ex squadra. E sua moglie è pronta a fare il tifo per lui.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy