La Roma vota l’Europa. Il Sudamerica non seduce più e Kluivert guida la nuova ondata

Dall’arrivo di Monchi stop a calciatori senza passato nel Vecchio Continente. Ora tocca all’olandese, ormai a un passo

di Redazione, @forzaroma

La cosa certa è che con l’arrivo del ds Monchi,  il filo diretto con il Sudamerica al momento si è interrotto. E per filo diretto, riporta La Gazzetta dello Sport, intendiamo quei calciatori che passano direttamente dai campionati d’Oltreoceano alla Roma. Infatti, sia in questa finestra di mercato che in quella della scorsa stagione, il club giallorosso ha preso sì giocatori centro o sudamericani, ma con un passato già in Europa. Il messicano Moreno, per intenderci, prima di arrivare a Roma stava giocando nel Psv. Dal 2011 al 2016, invece, sono stati ben 12 i giocatori prelevati dall’altra parte del mondo: Lamela, Marquinho, Lopez, Dodò, Piris, Lucca, Castan, Marquinhos, Toloi, Ponce, Gerson, Alisson, mentre Paredes aveva avuto pochi mesi di acclimatazione al Chievo.

Per ora, invece, siamo a quota zero, visto che anche per questo mercato – dopo gli arrivi di Coric, Marcano e Cristante – il passo successivo sembrano essere Berardi e sopratutto Kluivert. Impressioni? Il traguardo sembra vicino, tanto c’è chi ipotizza che possa arrivare oggi. Non è un caso, perciò, che l’account inglese della società abbia postato delle immagini stilizzate di Monchi, Coric, Marcano, Cristante e una quinta il cui volto è coperto da un lupetto. La foto “lavorata”, manco a dirlo, è di Kluivert, su cui papà Patrick ha detto a Sportsmole: “Penso che al 90% lui lascerà l’Ajax. Se ha la sensazione di andarsene, deve farlo, ma ha bisogno di sapere cosa lo aspetterà lungo la strada. Andare in un altro Paese a 19 anni non è facile perché devi scegliere saggiamente in quale club giocare e conoscere quali saranno i tuoi progressi”. L’altro obiettivo è, in primo luogo, Berardi, su cui si tratta col Sassuolo sulla base del prestito con obbligo di riscatto, ma la quotazione sembra alta (tra i 25-30 milioni). Per questo si è fatto un sondaggio anche per Politano, anche se pare più un’azione di disturbo all’Inter che un reale affondo.

(M.Cecchini)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy