La Roma punta su papà Dzeko per un gol da dedicare

Al centravanti, in passato nel mirino dei “colchoneros”, nel fine settimana è nato il secondo figlio, Dani

di Redazione, @forzaroma

Nel corso degli anni Edin Dzeko è stato seguito da diversi club, tra questi anche l’Atletico Madrid di Simeone. Ora è proprio il bosniaco a poter togliere il sonno all’argentino, scrive Massimo Cecchini su “La Gazzetta dello Sport”.

Già stasera il centravanti potrà mettere a segno il 100esimo gol della Roma in Champions. D’altronde, Dzeko ha un nuovo motivo per scaldare i motori. Nella notte tra sabato e domenica, infatti, è nato il secondo figlio, Dani, venuto a far compagnia alla sorellina Una. Inutile dire che la dedica sarebbe pronta, soprattutto se la sua rete fosse decisiva per battere la squadra di Simeone. A 31 anni, in fondo, Dzeko sa bene che il treni della Champions League non passeranno più tanto spesso. Per questo – oggi che arriverà alla ottava partecipazione in questa manifestazione (preliminari compresi) – il centravanti vorrebbe cercare di superare le proprie colonne d’Ercole. Tra Wolfsburg, Manchester City e Roma, infatti, il bosniaco non ha mai scavalcato gli ottavi di finale. Al momento anche questo traguardo adesso sarebbe importante, perché sulla carta – avendo nel girone Atletico Madrid e Chelsea – la squadra giallorossa appare come la terza forza del girone. I pronostici, però, sono fatti per essere smentiti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy