La Roma punta su Cetin. Ora Rugani è l’alternativa

La Roma punta su Cetin. Ora Rugani è l’alternativa

Se il turco convincerà non arriveranno nuovi centrali, altrimenti si chiude per lo juventino. Piace Zappacosta

di Redazione, @forzaroma

A vedere la tenuta difensiva della squadra anche ad Arezzo, viene da pensare che la Roma abbia bisogno urgentemente di quel difensore centrale che Petrachi ha cercato a lungo sul mercato inglese (prima con Alderweireld e poi con Lovren), senza riuscire però a portarlo a casa. E invece il colpo a sorpresa del d.s. giallorosso è arrivato dalla Turchia e si chiama Mert Cetin, il difensore che da domani Fonseca studierà da vicino per capire quanto vale davvero. Se Cetin confermerà ciò di cui è convinto il d.s. della Roma è anche possibile che i giallorossi restino così, riporta Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport.

L’alternativa è Rugani. I rapporti con la Juventus sono ottimi da tempo, ora anche di più vista l’amicizia che lega Petrachi a Paratici. La formula eventualmente sarà quella del prestito a 5 milioni di euro, con un obbligo di riscatto che dovrebbe aggirarsi intorno ai 20 milioni, per un’operazione complessiva da 25. La pista riaperta con Rugani spiega anche perché la Roma ha preferito lasciar cadere l’operazione quasi chiusa con Lovren (a 15 milioni, 3 di prestito e 12 di riscatto) per un milione a stagione di bonus al giocatore. A Trigoria pensano che sia più funzionale investire dei soldi su un ragazzo di 25 anni che può avere anche un’eventuale patrimonializzazione futura.

Nel frattempo a Trigoria stanno parlando assiduamente anche con l’agente di Zappacosta, che poi è lo stesso di Florenzi. Il terzino destro del Chelsea è sul mercato ed è abituato a giocare a tutta fascia, come piace a Fonseca. Per portarlo in giallorosso, però, è necessario prima che esca Santon.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy