La Roma ? delusa Destro accusa: ?Occasione persa?

di finconsadmin

(Gazzetta dello Sport – C.Zucchelli) Gli ingredienti per la favola, nel secondo tempo, c’erano tutti: la Lazio che sbaglia il rigore, la Roma che pareggia, Totti che mette in bacheca un altro record, Biava che viene espulso e lascia i suoi in 10. Sembrava che, dopo una stagione di amarezze, la Roma ? sotto gli occhi del presidente Pallotta, che comunque si conferma imbattuto all’Olimpico ? fosse pronta a vivere una notte magica. E invece le parate di Marchetti e la scarsa vena sottoporta di Lamela e compagni hanno lasciato alla Roma tanto amaro in bocca. Tanto che a fine partita i giallorossi rientrano subito negli spogliatoi, mentre la Lazio festeggia sotto la Nord.

 

 
OCCASIONE PERSA? Tra i pochi romanisti che lasciano lo stadio sorridenti c’? Mattia Destro. Almeno per lui un motivo per ricordare questo derby c’?, visto che rientrava in campo dopo due mesi e mezzo: ?Due mesi di assenza sono tanti, mi fa piacere tornare anche se mi dispiace per il risultato perch? volevamo vincere?. L’Europa adesso si fa veramente un miraggio, ma Destro cerca di mostrarsi ottimista: ?Cercheremo di fare pi? punti possibili?. Come? A 22 anni la vita ti impone un po’ di fiducia nel futuro: ?Di certo per come si era messa ? stata un’occasione persa per noi. Ma ripartiamo dall’ottima reazione che abbiamo avuto nel secondo tempo. Dobbiamo prendere spunto per portare a casa il risultato a Torino domenica. I nostri obiettivi sono la qualificazione in Europa League e la Coppa Italia?.

 

 
SOGNO BALDINI? Si mostra realista Destro, mentre invece il d.g. Baldini dice di credere ancora in un miracolo chiamato Champions: ?Finch? l’aritmetica non ci dar? per persi, lotteremo per il terzo posto che ora sembra una chimera per il distacco che c’? col Milan?. Ai rossoneri non pensa Pjanic, che cerca di restare coi piedi per terra: ?Entrare in Europa ? il nostro obiettivo minimo, ma cerchiamo di fare pi? punti possibili e basta?. Il bosniaco ha conquistato il rigore del pareggio, ma la sua prova non lo soddisfa: ?Potevo fare di pi? e mi dispiace. Ho dato tutto quello che potevo, ma non sono ancora al massimo?. Nel primo tempo si ? visto: ?? vero, ho sofferto io come ha sofferto tutta la squadra. Loro hanno iniziato meglio di noi, abbiamo fatto fatica a trovare gli spazi e abbiamo avuto un po’ di paura?. Nonostante la partita non eccezionale, il bosniaco continua ad essere desiderato dai pi? grandi club d’Europa: ?Sono orgoglioso di giocare con questa maglia in questo momento, in futuro si vedr?. Il City? Magari un giorno giocher? anche con Dzeko, ma non ora…?.

 

 
PROBLEMA DE ROSSI?Sibillino Pjanic, molto chiaro invece Castan: ?Dobbiamo continuare a lavorare sapendo che bisogna vincere le partite. A Torino, ad esempio, dovremmo stare molto attenti?. Da valutare per domenica, intanto, le condizioni di De Rossi che ha riportato una forte contusione alla caviglia destra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy