La rincorsa di Dzeko. Edin sta bene, oggi la verità: nel mirino c’è già il Parma

L’attaccante bosniaco freme per l’esito del tampone: spariti i sintomi Covid, si allena per essere subito al top

di Redazione, @forzaroma

Dzeko sta bene, i sintomi (pochi e mai troppo forti) sono spariti da qualche giorno e nella sua casa di Casal Palocco sta facendo il conto alla rovescia, scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport.

Perché la voglia di giocare non se n’è mai andata. Tanto che Dzeko in cuor suo ha già messo il mirino sulla partita di domenica, quella che la Roma giocherà all’Olimpico contro il Parma. Prima, però, c’è da mettere da parte il Covid-19, che lo costringe all’isolamento domiciliare (vissuto nelle dependance della villa) oramai dal 6 novembre. Con oggi saranno ben 12 giorni, Edin non vede l’ora di fare il “tampone della verità”. Succederà oggi.

Non sarebbe al massimo, è ovvio, e non potrebbe neanche esserlo. Ma in pochi giorni sarebbe capace di convincere l’allenatore portoghese a mandarlo subito in campo. Perché la Roma con Dzeko è una cosa, senza tutt’altra. E poi c’è Amedeo Amadei a soli due gol, nella classifica dei marcatori di sempre della Roma. Dzeko a 109, il “fornaretto” a 111, al terzo posto. Insomma, il podio è lì a un passo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy