La macchina del tempo. E per Ilary con sarcasmo il disco «Piccolo uomo»

Poi Spalletti è tornato allenatore: «Come voto ti do 9,9, perché sei un falso nueve splendido e perché con me hai segnato 99 volte in 167 gare. Manca un gol per arrivare insieme a 100 e al 10 come voto. Vediamo di farlo presto…»

di Redazione, @forzaroma

Tra i tanti messaggi di auguri a Francesco Totti, ieri pomeriggio è arrivato anche quello di Luciano Spalletti: «Auguri dal profondo del cuore. Ti ho comprato la De Lorean, la macchina del tempo, così potrai scegliere: se tornare indietro o andare nel futuro», come scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport.

Poi Spalletti è tornato allenatore: «Come voto ti do 9,9, perché sei un falso nueve splendido e perché con me hai segnato 99 volte in 167 gare. Manca un gol per arrivare insieme a 100 e al 10 come voto. Vediamo di farlo presto…».

Poi la mossa a sorpresa, il regalo per Ilary, che l’aveva «pizzicato» nell’intervista rilasciata lunedì alla Gazzetta: «Un pensiero anche per la tua splendida signora: “Piccolo Uomo”, un grandissimo successo di Mia Martini a cui ero attaccato e che lei mi ha ricordato, dandomi una gioia».

Il testo, autobiografico, parla però di una piccola donna. Sarà stato solo un caso? «No, era un gioco — precisa in serata il tecnico — Molti bambini mi hanno detto di portare gli auguri a Francesco. E l’ho fatto».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy