La finale resta il 26 maggio. Probabile l’anticipo alle 17. Malag?: ?Ultima chance?

di finconsadmin

(Gazzetta dello Sport) Poco ma sicuro: entro la fine della settimana (forse gi? domani), la finale di Coppa Italia avr? un giorno e un orario. Sul primo, sembrano esserci pochi dubbi: Figc e Lega sono intenzionate a confermarla per domenica 26 maggio (?anche a Milano ? stato possibile giocare un derby in concomitanza con le elezioni?, ha detto il presidente Abete), e parere positivo lo ha espresso pure il numero uno del Coni Malag?. ?Sono contrario allo spostamento di data, non allo spostamento di orario. Per i tifosi ? l’ultimo appello?. Prende corpo l’ipotesi di un anticipo alle 17: comunque una sconfitta per Alemanno.

 

 
PIANO SICUREZZA? Oggi la Lega, anche per conto di Roma e Lazio, lo presenter? all’Osservatorio, che domani torner? a riunirsi, forse anche assieme al Prefetto Pecoraro. Verr? sorteggiato il club che si occuper? dell’organizzazione. C’? diversit? di vedute sulla divisione dello stadio: le societ? spingono per ?spezzare? Tevere e Monte Mario, dedicando l’area cuscinetto della Tevere a bambini e famiglie; le forze dell’ordine vogliono la Tevere tutta biancoceleste e la Monte Mario giallorossa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy