La Figc lancia il fondo “salva calcio” e chiede al governo l’1% delle scommesse

La Figc lancia il fondo “salva calcio” e chiede al governo l’1% delle scommesse

Questa quota l’1% ammonterebbe, in uno scenario di normalità, a 104 milioni di euro

di Redazione, @forzaroma

Una delle proposte ricevute dal governo per conto della Figc è il fondo “salva calcio”scrive “La Gazzetta dello Sport”. Il presidente della Federcalcio, Gravina, ha dichiarato a Radio Cusano: “Non possiamo chiedere soldi al governo perché sappiamo molto bene che ci sono altre priorità in questo momentoChiediamo però la costituzione del fondo. Con risorse della Figc, che farà sacrifici importanti in questo momento, e risorse che devono derivare dalle scommesse”. Oltre al fondo dunque, la gran parte dei soldi dovrebbe derivare da una quota, l’1%, sulle scommesse sul calcio. Questa quota ammonterebbe, in uno scenario di normalità, a 104 milioni di euro: il settore nel 2019, in ambito calcistico, è riuscito infatti a raccogliere un totale di 10,4 miliardi. Questo meccanismo dovrà permettere l’aiuto non solo dei campionati professionistici ma anche all’universo del dilettantismo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy