La cura Fonseca per tirare fuori il vero Schick

La cura Fonseca per tirare fuori il vero Schick

L’attaccante ceco ha lavorato in vacanza per presentarsi già in forma al ritiro. Ma se arrivasse un’offerta valida…

di Redazione, @forzaroma

Se non ora, quando? Il futuro di Patrik Schick si specchia nello sguardo severo di Paulo Fonseca. Sarà l’allenatore portoghese quello chiamato a provare a trasformare il brutto anatroccolo ceco nel cigno che tutti si aspettano possa diventare. A Trigoria, nessuno nasconde che nelle ultime due stagioni il rendimento del giovane centravanti sia stato al di sotto delle aspettative. Gli 8 gol in 58 partite, infatti, rappresentano di sicuro un bottino misero per il giocatore più pagato della storia giallorossa (42 milioni).Per questo, scrive La Gazzetta dello Sport, la palla passa all’allenatore portoghese, che ama gli attaccanti tecnicamente validi come Schick. Tra l’altro, Fonseca sembra aver cominciato la sua avventura a pieno ritmo, se si pensa che ieri ha rimbrottato duramente uno del suo staff, il tattico Leal, nonostante ci fossero le telecamere del canale tematico a raccontare la scena. Comunque, tutto questo non fa che accrescere la stima dei tifosi per il portoghese, spalmandogli addosso anche una patina di durezza che finora non gli si conosceva.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy