Juve-Suarez, giovedì il test: poi in 7 giorni può dire sì. Ma Dzeko è in rimonta

Juve-Suarez, giovedì il test: poi in 7 giorni può dire sì. Ma Dzeko è in rimonta

Dopo l’ok, l’iter per il passaporto sarebbe rapido. Però il bosniaco può riavvicinarsi alla Signora

di Redazione, @forzaroma

Dall’esame di Luis Suarez e dalle successive manovre per “italianizzarlo”, dipendono le prossime mosse della Signora, ma anche quelle di Edin Dzeko, altro aspirante bomber bianconero. Intanto, il prossimo gol Suarez lo cerca a Perugia giovedì, anche se probabilmente per via telematica dalla sua residenza catalana: dovrebbe sottoporsi all’esame di lingua livello B1, il terzo, quello necessario per far avanzare di un bel passo la sua pratica di cittadinanza.

Se poi qualcosa dovesse andare storto tra le mille pieghe della burocrazia, territorio sempre imprevedibile, la Juve tornerebbe con decisione su Dzeko – riporta “La Gazzetta dello Sport” – anche alla luce del riavvicinamento nelle ultime ore tra Napoli e Roma sul fronte Milik. Tra l’altro, il bosniaco non avrebbe comunque mai interrotto le comunicazioni con Pirlo e pure con Bonucci, suo grande estimatore

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy