Juan Rojo Martín: “Villar sia tranquillo. Diventerà la rivelazione”

Il suo ex tecnico: “Il mio vice lo scoprì nel 2017. Può fare anche il trequartista, ma niente fretta”

di Redazione, @forzaroma

Per Juan Rojo Martín, detto Pacheta, 52 anni, Gonzalo Villar è… Gonzalo Villar. Lo ha allenato all’Elche dal 2018 al 2020. “E non lo accosto a nessuno, è già bravo così“, dice a Francesco Pietrella, de “La Gazzetta dello Sport”.

A Roma c’è concorrenza.
Gonzalo deve stare tranquillo. Anche all’Elche iniziò in panchina. Prese male qualche esclusione, ma gli ribadii fiducia. L’anno dopo è diventato titolare, poi è arrivata la Roma.

Come l’ha scoperto?
Il mio vice, nel 2017, andò a vedere una partita del Valencia B e rimase colpito. Villar era un talento: testa alta, palla incollata al piede. Non capiva come uno così potesse giocare in terza divisione. “Dobbiamo prenderlo per forza”: me lo ribadì almeno dieci volte. Trovammo un accordo in pochi giorni.

Fonseca ha in mano il futuro?
Certo, può essere una rivelazione. Con me giocava da regista, visione di gioco e passaggi precisi sono le sue migliori qualità. Può fare anche il trequartista. Il concetto è uno però: niente fretta. Va in panchina? Pazienza. Villar stupirà tutti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy