Juan Baldò, primo tecnico di Gonzalo: “Per me Villar è un piccolo Iniesta. Andrà al Barça e in nazionale”

Lo ha allenato nelle giovanili del Real Murcia: “E’ un talento vero”

di Redazione, @forzaroma

Villar è il suo “special one”. “Un passatore eccezionale, un talento vero“. Juan Baldò, primo tecnico di Gonzalo nelle giovanili del Real Murcia, racconta così a La Gazzetta dello Sport  il suo vecchio “niño de oro”.

A uno così cosa puoi insegnare? Gli dicevo di andare in campo e divertirsi, stop. Sembra viva in un mondo tutto suo, a volte è inespressivo come Pirlo, ma in campo si trasforma in un leader. A dieci anni faceva girare la testa a tutti nei tornei. Bassino, tecnico, altruista, geniale nell’ultimo tocco. La Roma ha fatto con lui un ottimo colpo. In futuro lo vedo titolare al Barça e nella Spagna, ma spero possa vincere con Fonseca. Per me è sempre stato il “piccolo Iniesta”. Il bello è che da ragazzino forse non pensava di essere così forte, ho lavorato parecchio affinché realizzasse il suo sogno. Ah, occhio a suo fratello minore Javi, classe 2003. Regista come Gonzalo, gioca nell’Elche, un talentino niente male“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy