Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

Ira Mou: “Con gli arbitri siamo sfortunati. Aureliano? Era meglio un thè…”

Getty Images

Il tecnico della Roma: "Tra errori arbitrali e nostri ci mancano 6-7 punti. Ma abbiamo giocato con una qualità bassissima"

Redazione

"Abbiamo problemi tecnici, ma ancora una volta purtroppo devo parlare di arbitro e Var, che non mi sono piaciuti. Non si vede che è rigore, Abraham allarga il braccio, ma non si nota il contatto. Il signor Aureliano (il Var, ndr ) era a casa, ma voleva essere qui. Ho chiesto a Chiffi di avere una clip del tocco perché i miei analisti non riescono a trovarla. Se mi mandano le immagini, sarò il primo a chiedere scusa. L’ultimo rigore (su Leao, ndr ), è simile a quelli chiesti da Ibanez e Zaniolo. Io non avrei dato nessuno dei tre, ma qual è la differenza? Io vorrei solo uniformità, invece una volta di più a livello arbitrale siamo stati sfortunati. Sono nella Roma da sei-sette mesi e mi sto abituando, ma è una cosa a cui non ci si deve abituare" dice Mourinho a fine gara, come riporta Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport. Poi però torna sulla partita. "Il Var deve stare tranquillo e zitto. Se invece sei il Var e vuoi fare il fenomeno chiami al monitor Chiffi - che non ha avuto personalità - e addio. Siamo piccoli…". Poi, riferito ad Aureliano, aggiunge: "In un caso dubbio non puoi chiamare l’arbitro. Bevi il thè o la birra, ma lascia andare".  La casistica delle proteste giallorosse annoverano l’espulsione di Pellegrini contro l’Udinese, il mancato rigore su Zaniolo nel derby, il mancato rigore contro il Milan all’andata e il rigore concesso al Venezia, tanto per restare ai casi più eclatanti. "Noi siamo in classifica dove la nostra qualità e gli episodi arbitrali ci hanno messo, perché potevamo avere 6-7 punti di più. In generale, comunque, siamo una squadra di media qualità. Certo, siamo stati sempre in partita fino all’espulsione di Karsdorp, ma abbiamo giocato a livello tecnico basso. Se penso al secondo gol o all’ultimo rigore, sono due esempi di ciò che dico. Abbiamo avuto una qualità bassissima".