Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

Ira Gasperini: “Il 2-2 annullato cambia la partita: spiegate perché”

LaPresse

Il tecnico: "Senza nulla togliere a quello di buono che invece ha fatto la Roma"

Redazione

E si torna sempre lì: l’Atalanta ai suoi errori, Gian Piero Gasperini ai suoi mal di fegato, scrive Andrea Elefante su La Gazzetta dello Sport. L’Atalanta ai gol presi quando in campo si sente ancora odore di spogliatoio (terza rete subita nel 1’ di gioco in questo 2021, dopo quelle di Pereyra e Calabria, a Udine e contro il Milan), al suo zoppicante rendimento casalingo, forse ad un eccesso di sicurezza che a volte la frega; il Gasp alla sua crociata non contro gli arbitri, ma contro l’impossibilità di decifrare certe loro valutazioni. Sulla base non per forza di un confronto ma – così chiede – di dati concreti. Così, anche dopo la sconfitta con la Roma, ancor più che a puntare il dito su un’interpretazione sbagliata, il tecnico tiene a rilanciare il suo messaggio “impossibile”: “Metteteci la faccia e spiegateci”. Gasperini dice: "Essere caduti in modo così pesante è quasi meglio: meno alibi, più materiale su cui lavorare. Domani analizzeremo tutto quello di non buono che abbiamo fatto, senza nulla togliere a quello di buono che invece ha fatto la Roma". L’episodio a cui Gasperini dedica buonissima parte della sua comunicazione post gara, “perché ha cambiato tutto. Se ci danno gol, a 20’ dalla fine si riparte da 2-2: magari la Roma vince lo stesso, ma si gioca un’altra partita. Con l’Atalanta in grandi condizioni”.