Incroci pericolosi: Kessie-Cristante, gemelli di mezzo. Potevano giocarla a maglie invertite

Incroci pericolosi: Kessie-Cristante, gemelli di mezzo. Potevano giocarla a maglie invertite

Compagni nell’Atalanta di Gasperini, Franck era un obiettivo della Roma mentre Bryan è cresciuto in rossonero: avversari al contrario

di Redazione, @forzaroma

Se le vie del pallone fossero rette come la linea di centrocampo sulla quale Franck Kessie e Bryan Cristante dovrebbero duellare venerdì a San Siro, MilanRoma proporrebbe un faccia a faccia a maglie invertite: chi ci guadagnerebbe? Si accettano scommesse.

Mercato: plusvalenza monstre per entrambi, applausi. Sui social stravince il rossonero: 400mila follower a 142mila su Instagram (dove nessuno dei due segue l’altro e l’ivoriano è parecchio più attivo dell’ex compagno). Sul campo, invece, è ancora tutto aperto. Parità negli scontri diretti – Bryan in gol a Milano e Franck a segno a Bergamo – e tragitti differenti. Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, la prima stagione di Kessie è stata un viaggio sulle montagne russe, decollo col turbo – 2 gol e un assist nelle prime 5 – poi calo e risalita progressiva con l’arrivo di Gattuso, che ha rifornito il motore di stima: «E’ più forte di me, ha 7-8 gol nelle gambe a stagione». Alla fine ha chiuso con 5, più che doppiato da Cristante, 12 centri e un’annata perfetta a fare da trampolino per la firma con la Roma. L’inizio in giallorosso, però, non è stato quello sognato. Lunedì il 23enne friulano ha steccato la prima da titolare e Di Francesco lo ha mandato sotto la doccia dopo un tempo. Di fronte c’era l’Atalanta, il suo passato prossimo. Dopodomani, la sfida con le sue radici e l’incrocio con l’alter ego che avrebbe potuto vestire giallorosso al suo posto dirà a che punto siamo. Soprattutto, capiremo se nel ballo da sliding doors non ci saranno stati rimpianti per nessuno.

(M. Fallisi)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy