Il no per Dzeko, uno degli affari saltati mai digeriti da Conte

Il no per Dzeko, uno degli affari saltati mai digeriti da Conte

Il numero nove della Roma era uno dei giocatori richiesti dall’allenatore nerazzurro nel mercato estivo

di Redazione, @forzaroma

Sono tre i nomi che agitano ancora i sogni di Antonio Conte: Dzeko, Vidal e Llorente, ovvero quei giocatori che l’allenatore aveva espressamente chiesto alla società per chiudere il mercato estivo secondo i piani. E invece, come scrive La Gazzetta dello Sport, è andata diversamente e oggi Conte se si guarda indietro ha più di un rimpianto. Innanzitutto per Edin Dzeko, che si era già promesso ai nerazzurri ma poi è rimasto alla Roma. Rinnovo sino al 2022, grande feeling con il tecnico Fonseca e messaggi d’amore per i giallorossi: “La Roma è casa mia. Qui c’è tutto per vincere un trofeo e sono felice di rimanere a lungo”.

Sfumato Edin, Antonio aveva bussato nuovamente alla porta di Zhang per chiudere l’affare con due fedelissimi ai tempi della Juve, Fernando Llorente
e Arturo Vidal. L’Inter ha deciso di non affondare sullo spagnolo, poi finito al Napoli, anche perché Politano – che Conte vedeva e vede solo come attaccante – non si è mosso. L’altro nome caldo è quello di Vidal. Il mercato gli ha portato Sensi e Barella, a oggi sorpresissime dei nerazzurri, però Conte si immaginava un centrocampo con un uomo che avesse facilità a trovare il gol, grande personalità ed esperienza.  Ma non se n’è fatto niente, anche perché Borja Valero è rimasto ad Appiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy