Il k.o. non va giù: tifosi infuriati, Pellegrini… pure

Lorenzo: “La Roma non ha sottovalutato il match. È un gruppo di uomini, saremo pronti per martedì”

di Redazione, @forzaroma

“Stavolta in ritiro restateci”. I tifosi della Roma sembrano tornati indietro nel tempo. Dalla sconfitta col Bologna a quella con la Spal, i romanisti vorrebbero decisioni esemplari: “E Pallotta chiudesse tutti dentro Trigoria”. Anche se secondo Pellegrini “Siamo un gruppo di uomini e da questo ripartiremo”. Gran parte dei tifosi – scrive Chiara Zucchelli su “La Gazzetta dello Sport” – lascia lo stadio già a 5′ dalla fine: “Tanto è più facile che prendiamo il 3-0 che pareggiamo”. E la resa della Roma è evidente: “Pastore che si ferma sull’ultima azione è lo specchio di quello che siete: immobili”, uno dei commenti sui social. Inutile dire come i romanisti mettano sul banco degli imputati tutti, da Pallotta ai dirigenti fino a Di Francesco e i calciatori. “Ci sentivamo padroni del campo, non so spiegarmi cosa sia successo – aggiunge Pellegrini -. Siamo tutti arrabbiati, ripartiamo dalla nostra unione dentro e fuori dal campo. Solo questo può farci tornare a vincere”:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy