Il difensore goleador non smette di stupire. Kolarov re dei derby

Il difensore goleador non smette di stupire. Kolarov re dei derby

Tra terzini e centrali nessuno meglio di lui nel ’19 in A. E nella stracittadina 3 centri con Roma e Lazio

di Redazione, @forzaroma

Raggio di luna ancora no, ma certamente in una Roma a caccia di certezze Aleks Kolarov è un raggio di sole. Come scrive Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport, dopo la rete all’esordio contro il Genoa, il serbo si è ripetuto al derby, realizzando il rigore sotto la curva Nord, davanti ai suoi ex tifosi. Ha esultato come già aveva fatto lo scorso anno quando, sempre all’andata, aveva segnato la sua prima rete alla Lazio con la maglia della Roma. In totale è a quota tre centri nei derby.

Viste le ottime condizioni fisiche e l’importanza nella Roma, la società gli ha proposto di rinnovare il contratto per un altro anno con opzione fino al 2022. Kolarov, che tra qualche settimana compirà 34 anni, si è preso un po’ di tempo perché gli piacerebbe chiudere la carriera in patria ma, al tempo stesso, è lusingato dalla proposta della Roma. E difficilmente dirà di no. Dopo la sosta, quando rientrerà Spinazzola, potrebbe avere qualche turno di riposo, ma sembra difficile, se non impossibile, che Fonseca cambi le gerarchie.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy