Il bunker. Esperienza e duttilità: Alderweireld per blindare la nuova Roma

Il bunker. Esperienza e duttilità: Alderweireld per blindare la nuova Roma

Il belga ha detto sì ai giallorossi, ora si tratta con il Tottenham. Ma il d.s. Petrachi vuole chiudere anche per Mancini dell’Atalanta

di Redazione, @forzaroma

Le mosse della Roma su Toby Alderweireld del Tottenham sono già partite, anche se saranno scaglionate nel tempo, scrive Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport. Comprensibile, visto che il belga ha una clausola rescissoria di 30 milioni che però scade il 25 luglio. A quel punto il difensore può andare in trattativa libera e perciò, avendo il contratto in scadenza nel 2020, la Roma conta di pagarlo non più di una dozzina di milioni, vista anche l’età non verdissima. Nota importante: il difensore ha dato il suo gradimento al trasferimento e quindi questo fa pensare che anche l’accordo sull’ingaggio non sarà complicato da trovare. Il difensore ora guadagna circa 4,3 milioni netti, ma la proposta di un triennale da parte dei giallorossi lo porterà senz’altro ad accettare uno stipendio più basso (intorno ai 3 milioni più bonus), ma per un periodo più lungo.

Chi lo conosce bene è Daniele Adani, che al suo passato da calciatore di ottimo livello, da anni coniuga il suo studio e la sua didattica tv su Sky. “È un giocatore elegante – spiega – con una base tecnica importante, che gli consente di giocare la palla come vuole Fonseca. Non è fortissimo di testa, visto che adesso vanno di moda dei centrali difensivi più alti di lui, però ha esperienza e senso della posizione, oltre a una duttilità utile a giocare sia in una retroguardia a tre, sia come esterno di destra. Ha avuto qualche calo di rendimento che gli hanno fatto perdere il posto da titolare, che poi però ha riconquistato, tant’è da essere in campo nella finale di Champions contro il Liverpool“.

Ma l’arrivo di Alderweireld non chiude la porta a quello del 23enne Gianluca Mancini dell’Atalanta, con cui la trattativa è imbastita da tempo. I bergamaschi chiedono 25 milioni più bonus, offrendo però il prestito gratuito e un pagamento dilazionato in 5 anni. Possibile, insomma, che di centrali ne arrivino due.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy