I giallorossi e quei finali angoscianti

I giallorossi e quei finali angoscianti

Tra campionato e Champions il 54% delle reti subite negli ultimi 15’ di ogni frazione. Riprese letali

di Redazione, @forzaroma

Sette gol presi negli ultimi quindici minuti della ripresa e altrettanti negli ultimi quindici del primo tempo, su un totale complessivo di 26 reti subite tra campionato e Champions League. La Roma crolla nei finali di tempo, dove incassa esattamente il 27% delle reti, sia nel primo tempo sia nella ripresa. Come dato aggregato è più della metà dei gol subiti, in tutto 54% nei finali di tempo.

Una serie di scivoloni che sono valsi alla Roma in tutto sette punti, con i quali i giallorossi oggi sarebbero in piena corsa per la Champions League. Insomma, un dato su cui riflettere, anche in relazione al fatto che la Roma è proprio nei secondi tempi che subisce più gol in assoluto. In tutto 17, pari al 65,4% delle 26 reti complessive finite alle spalle di Olsen (o Mirante nel caso della trasferta di Udine). Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy