I baby k.o. su rigore. De Rossi fuori “Manca un bomber”

di finconsadmin

(Gazzetta dello Sport)  Si ferma agli ottavi contro l’Atalanta il cammino della Primavera della Roma in coppa Italia. Decisivo un rigore di Bangal nel finale per un fallo ingenuo di Sammartino, ma la Roma ha fatto la partita per gran parte dei 90’ e ha rischiato solo all’inizio sulla traversa di Varano (15’). Poi tanto possesso, almeno tre tentativi dalla distanza di Mazzitelli fuori di poco e qualche guizzo del tridente leggero formato da Di Mariano, Ferri e soprattutto Ricci. «Al di là dell’episodio finale che ci ha condannato – ha commentato Alberto De Rossi – la squadra mi è piaciuta in tutto. Venire qui e avere il pallino del gioco non è cosa da tutti, purtroppo davanti non abbiamo uno stoccatore e non siamo riusciti a chiudere le tante azioni sviluppate. Un peccato, ma io sono comunque soddisfatto della prestazione».
Guido Maconi

 

Atalanta-Roma 1-0 
MARCATORE Bangal su rigore al 40’ s.t.
ATALANTA (3-5-2) Miori; Caldara, Savi, Zanoni; Rascaroli (dall’8’ s.t. Tulissi), Grassi, Cavagna, Olausson (dal 17’ s.t. Marchini), Morelli; Varano (dal 47’ s.t. Ungaro), Bangal. All. Bonacina.
ROMA (4-3-3) Proietti Gaffi; Balasa, Calabresi, Boldor, Sammartino (dal 41’ s.t. Trani); Pellegrini, Battaglia (dal 43’ s.t. Verde), Mazzitelli; F. Ricci, Ferri, Di Mariano (dal 26’ s.t. Njiki Tchoutou). All. De Rossi.
ARBITRO Giovani di Grosseto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy