Higuain e Dzeko, fame di gol. Milan-Roma vale il riscatto

A San Siro di fronte i due super bomber: Gonzalo cerca la prima rete in casa per far dimenticare il k.o. di Napoli; Edin chiamato a trascinare i giallorossi dopo il pareggio contro l’Atalanta. Chi sarà decisivo?

di Redazione, @forzaroma

Storie e vite diverse per Higuain e Dzeko, che domani sera si incroceranno a San Siro. Il rossonero deve prendere le misure del nuovo contesto e Rino vuole che la squadra gli vada in soccorso: al San Paolo ha toccato 38 palloni, meno di tutti gli altri titolari. Contro i giallorossi il Pipita abbraccerà Calhanoglu, al rientro dopo la giornata di squalifica. Per l’argentino la Roma non è tra le squadre più colpite: solo 3 gol su 12 sfide.

Per stemperare l’attesa, Dzeko ieri ha approfittato del sole romano per fare una passeggiata per Casal Palocco con il cane Rio. Oggi volerà a Milano, dove i giallorossi proveranno a riscattare il mezzo passo falso con l’Atalanta. Dzeko, scrive ‘La Gazzetta dello Sport’, è il giocatore sul quale la squadra si appoggia sia in fase offensiva, sia quando viene pressata. Per lui, Di Francesco continua a sacrificare Schick. Il ceco sarà in panchina anche a San Siro, pronto ad entrare in corsa. Il bosniaco ha segnato 3 gol in 5 scontri diretti contro il Milan. L’ultimo successo del Milan è del maggio 2015, gol di Van Ginkel e Destro, un doppio ex che né Roma né Milano hanno mai fatto sentire davvero casa. Oggi qui abitano Higuain e Dzeko: San Siro accende le luci.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy